Xbox Game Pass, il futuro dei videogiochi è davvero arrivato?

Xbox Game Pass

E se il futuro dei videogiochi avesse già un nome e un cognome? Xbox Game Pass potrebbe rappresentare alla perfezione quello che questo settore è destinato a diventare. In poche parole, l’utente dovrà semplicemente spendere i soldi per acquistare la console. E poi? Tutto varia in base ad una questione di abbonamenti.

Come funziona Xbox Game Pass

Insomma, si paga la console all’inizio e poi con Xbox Game Pass ci si abbona a 10 euro al mese. In questo modo si avrà la possibilità di accedere addirittura ad oltre 100 giochi che verranno messi a disposizione per questa iniziativa. E ci saranno anche le esclusive fin dal momento in cui vengono lanciate sul mercato.

La novità di Microsoft

Questa è la grande novità nel settore dei videogiochi che Microsoft ha pensato bene di lanciare. Una scelta, che sembra anche piuttosto azzeccata, per ampliare sempre di più i confini di Xbox Game Pass. Adesso l’obiettivo è quello di cercare di mettere a disposizione un po’ tutte le esclusive Xbox One che vengono realizzate da parte di Microsoft Studios già il giorno stesso in cui vengono rilasciate.

Da Sea of Thieves si vedranno i risultati di tale scelta

Insomma, già a partire da Sea of Thieves si potranno osservare gli effetti di tale decisione da parte di Microsoft. Infatti, a partire dal titolo in uscita il prossimo 20 marzo, tutti i videogiochi verranno messi a disposizione degli utenti all’interno di un catalogo. A tale catalogo potranno accedere solamente gli abbonati al servizio che è stata proposto da Microsoft nel 2017 per la prima volta.

Progetto ambizioso

Un progetto davvero molto ambizioso e importante che, tra le altre cose, non fa riferimento esclusivamente ai videogiochi già annunciati, come ad esempio Crackdown 3 o State of Decay 2. In realtà, infatti, riguarda anche tutti quei giochi Microsoft Studios che verranno lanciati nei prossimi anni.

Ci saranno tanti giochi fantastici

Quindi, questo nuovo progetto di Microsoft comprenderà anche tutti i nuovi episodi di alcune tra le saghe che hanno scritto la storia di questa console. Qualche esempio? Halo, Gears of War e Forza. Fino ad ora l’abbonamento è stato messo a disposizione solo ed esclusivamente su console. Secondo diverse correnti di pensiero, però, pare che nel giro dei prossimi mesi possa essere ampliato fino a comprendere anche chi possiede un pc mediante Windows 10.

Svelato a giugno 2017

Xbox Game Pass è stato presentato lo scorso mese di giugno ed offre agli utenti la possibilità di accedere senza alcun vincolo a più di 100 giochi Xbox One. Inoltre, gli utenti possono accedere anche ai titoli Xbox 360 che sono retrocompatibili con Xbox One. Il costo dell’abbonamento? 9,99 euro da pagare una volta al mese.

 

Commenti

commento