Pokemon? No, è finita la moda: adesso si catturano i… Santi!

follow jc go

Fino a qualche tempo era scoppiata la mania di collezionare i pokemon e fiondarsi in ogni strada e in ogni luogo possibile per cercarli e catturarli. Adesso pare che la tendenza si sia ribaltata. Infatti, sembra che sia molto meglio collezionare i santi. Avete capito bene ed il merito è tutto della nuova applicazione per dispositivi mobili Follow JC Go.

Pokemon Go? Basta, d’ora in avanti si cercano solo… I Santi!

Avvicinare le nuove generazioni può essere complicato per via della notevole differenza di interessi e anche per colpa della tecnologia. Ecco spiegato il motivo per cui, in tanti casi, le Chiese di tutto il mondo fanno una grandissima fatica nello stringere un rapporto con giovani e adolescenti.

La tecnologia e il Vaticano

E allora ecco che la tecnologia può essere usata anche con scopi differenti, come simbolo di connessione con le nuove generazioni. Ci ha già pensato, ad esempio nel Regno Unito, la Chiesa anglicana, che ha messo a disposizione dei fedeli un nuovissimo servizio. Questi ultimi, infatti, avranno la possibilità di donare delle offerte mediante lo smartphone.

Ecco l’app Follow JC Go

Anche il Vaticano ha deciso di “correre ai ripari”. In che modo? Lanciando l’app Follow JC Go. Si tratta di un gioco di ruolo che ricorda molto quello di Pokemon Go. In poche parole, al posto della caccia ai simpatici animaletti, con questa nuova app si va alla ricerca di santi, ma anche di beati e di tanti altri personaggi della Bibbia.

Sviluppata dalla Fondazione Ramon Panè

L’app è stata realizzata nello specifico per la Giornata Mondiale della Gioventù, che si svolgerà a Panama dal prossimo 22 gennaio fino al 27 dello stesso mese. Un titolo che è frutto del lavoro della Fondazione Ramon Panè, ma chiaramente anche la Chiesa Cattolica dovrebbe aver dato il suo ok prima della diffusione.

Funziona come Pokemon Go, o quasi

L’app, come abbiamo detto, presenta un funzionamento molto simile a Pokemon Go. Infatti, dopo aver individuato la posizione in cui ci si trova sulla mappa, porta gli utenti a muoversi per l’intero quartiere alla ricerca dei vari personaggi che si possono aggiungere al personalissimo percorso di evangelizzazione.

Qualche differenza

Insomma, a differenza dell’app Pokemon Go non c’è nessun personaggio da catturare. L’app, dal nome Follow JC Go che sta per Gesù Cristo in lingua spagnola, proporrà agli utenti delle domande a cui si dovrà rispondere per poter aggiungere il santo all’interno della propria “squadra”. L’avanzamento nel gioco dipende anche dal guadagnare degli oggetti che vengono sparsi per tutta la città: solo in questo modo si potranno incontrare nuovi personaggi.

Commenti

commento