5G, arriverà entro il 2020: scopriamo quali saranno le principali novità!

5G

Al giorno d’oggi, il mondo della comunicazione è innegabile che giri intorno ai dispositivi mobili. Potere in mano agli smartphone: è proprio così e il futuro non potrà che esserlo in misura ancora maggiore. In questa evoluzione continua dal punto di vista tecnologico, una delle principali novità che emergeranno nel corso dei prossimi anni sarà indubbiamente il 5G.

5G, in Italia sbarcherà prima del 2020

Anche l’Italia, infatti, sta cominciando ad attrezzarsi entro il 2020 per l’arrivo del 5G. Per questo motivo si stanno realizzando le prime infrastrutture che ospiteranno la rete mobile di nuova generazione, meglio conosciuta con l’appellativo di 5G. Sarà una vera e propria rivoluzione, dal momento che verranno modificati tanti standard della navigazione attuale.

Le principali caratteristiche

Con l’arrivo del 5G, quindi, la rapidità di navigazione, ma anche la latenza e il risparmio energetico verranno portati ad un livello superiore. È già a partire da quest’anno, saranno numerosi gli eventi che prenderanno piede intorno a questo progetto, come ad esempio Smart City, che riguarderà ben cinque città in tutta Italia. Infatti, a Prato, Bari, L’Aquila, Matera e Milani verranno sperimentati diversi servizi pubblici a cui verrà applicato proprio il 5G.

In quali città?

Quindi, saranno queste le città che potranno contare sulla rete di quinta generazione. I cambiamenti che si potranno toccare con mano? Ad esempio, verrà introdotta oppure migliorata la realtà virtuale all’interno dei musei. Ci saranno migliorie anche a livello della telemedicina, così come nel comparto della sicurezza stradale e per prevenire un gran numero di emergenze.

Novità nella quotidianità

Questo nuovo standard, quindi, si farà sentire sia nel settore privato che in quello pubblico. Ci saranno tante novità anche nell’ambito di tutti quei dispositivi che vengono usati nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, con l’introduzione di termostati smart che si potranno attivare e controllare interamente da remoto.

Il confronto con il 4G

Ad ogni modo, in confronto al 4G, il nuovissimo standard 5G porterà un bel po’ di novità. Prima di tutto il fatto di poter garantire la connessione al web da parte di oltre un milione di device mobili contemporaneamente per ciascun chilometro quadrato. E ovviamente la navigazione sarà davvero molto rapida e, al contempo, notevolmente meno pericolosa e più efficiente.

La velocità di connessione

Le celle predisposte per il 5G consentiranno di arrivare a toccare una velocità di circa 20 Gbps in dowload e di 10 Gbps in fase di upload. Ovviamente, è chiaro che la velocità su ogni banda dovrà essere suddivida tra i vari utenti che, in un preciso momento, risultano essere collegati ad una cella ben determinata. In sintesi, ogni utente potrà connettersi a circa 100 Mbps in download e 50 Mbps in fase di upload.

Commenti

commento