Caduta dei capelli, ecco come si può posticipare

perdere i capelli

Per tanti uomini la caduta dei capelli non è assolutamente un problema: basti pensare anche ad un gran numero di personaggi famosi che è riuscita a trasformare la stempiatura in un vero e proprio punto di forza. Ad esempio, il riferimento perfetto è nei confronti di Jude Lawe, piuttosto che di Bruce Willis o di Jason Statham.

È vero, d’altro canto, che poi tantissimi altri uomini non sopportano proprio la caduta dei capelli e l’essere stempiati, ma desiderano sempre avere una cura curatissima, splendente e in ordine. Quindi, le soluzioni possono essere numerose e, in alcuni casi, si può decidere anche di ricorrere al trapianto di capelli, qualora determinate condizioni lo consiglino.

Caduta dei capelli, ecco come agire in ottica preventiva

Non tutti lo sanno, ma recentemente anche David Beckham si è sottoposto ad un trapianto di capelli per poter mantenere i suoi tagli sempre molto giovanili e freschi. Esistono anche altri consigli da seguire, però, per tutti coloro che non sono ancora incappati in questo problema, ma che vogliono mantenere la caduta dei capelli il più distante possibile.

Il primo passo, inevitabilmente, è quello di chiedere un parere ai vari esperti nel settore. La cosa migliore da fare è quella di avere un consulto con un dermatologo con specializzazione in tricologia. Infatti, sarà proprio questo specialista medico a capire quale possa essere il problema alla base della perdita dei capelli e offrire soluzioni valide per metterci una pezza.

Esiste anche un test del tutto particolare che permette di lavorare in ottica preventiva rispetto a tale problematica. Si tratta del DHT, un esame che permette di studiare a fondo la presenza o meno dell’ormone androgenico: è proprio quest’ultimo a provocare la caduta dei follicoli.

Cura dell’alimentazione e uso di prodotti specifici

Un altro aspetto che deve essere curato con grande attenzione è certamente quello relativo alla dieta. L’efficacia degli integratori è ben nota a tutti, ma ci sono alcune sostanze che si possono integrare direttamente con il cibo, come ad esempio Sali minerali, zinco, antiossidanti, vitamine B e ferro.

Un altro ottimo consiglio da seguire riguarda i prodotti che si possono utilizzare per posticipare il più possibile la caduta dei capelli. È chiaro che, al giorno d’oggi, in commercio se ne possono trovare veramente tantissimi. Il primo passo è sicuramente quello di puntare su uno shampoo anti-caduta, ma va bene anche un tonico in grado di svolgere un’azione fortificante. Poi, evitate di lavare i capelli con eccessiva frequenza.

Commenti

commento