Accento italiano, per gli stranieri non è solo sexy…

Salute al lavoro: come combattere germi e batteri in ufficio
Immagini: iStock Photos

Uno dei recenti sondaggi che sono stati portati a termine da parte dell’Ipsos, ha messo in evidenza come l’accento italiano è particolarmente apprezzato da parte degli stranieri. Infatti, sembra che spopoli soprattutto per via del fatto che viene considerato molto sensuale, oltre che un punto di forza anche nelle relazioni commerciali di lavoro.

Insomma, se tantissime persone straniere pensano che l’accento italiano possa fare la differenza in amore, sembra che la stessa cosa possa avvenire anche in ambito professionale, ovvero sul lavoro. Una buona notizia anche per tutti quegli italiani che sono in procinto di cambiare vita e di trasferirsi all’estero. Spesso e volentieri si tende ad abbandonare, o comunque a cercare di farlo, il proprio accento italiano.

In realtà, si tratta di un vero e proprio errore, dal momento che le tipiche inflessioni tricolore pare che abbiano un influsso molto positivo non solo in termini di sensualità e di passione, ma anche dal punto di vista professionale.

Questo è quanto emerge da un recentissimo sondaggio che è stato portato a termine da parte di Ipsos su commissione della piattaforma dedicata all’apprendimento delle lingue, ovvero Babbel. Si tratta di una ricerca molto interessante, che vuole smentire tutti quei luoghi comuni relativi all’accento italiano e al suo impatto sugli stranieri.

Proprio nei confronti del proprio modo di comunicare, gli italiani paiono avere sentimenti non uguali. Se gli italiani sono complessivamente orgogliosi del proprio accento, d’altro canto temono di poter essere giudicati per colpa di svariati elementi, come ad esempio l’etnia oppure la classe.

Essere riconosciuti proprio per via del fatto di essere italiani: sembra che, in realtà, nella vita di tutti i giorni l’impatto sia decisamente positivo. All’estero, infatti, i più diffusi aggettivi che vengono impiegati per descrivere l’accento della lingua italiana sono appassionato, ma anche amichevole e, ovviamente, molto sexy.

Sembra che siano in modo particolare i tedeschi ad apprezzare la lingua italiana, seguiti a ruota dagli inglesi e dagli americani. Il motivo? Perché spesso vengono associate al vigore che caratterizza la lingua degli antichi, ovvero il latino.

L’italianità, e di conseguenza anche l’accento, incidono, però, anche a livello di impatto stilistico. L’accento italiano viene accomunato spesso a buon gusto ed eleganza: così la pensano tantissimi francesi e anche molti inglesi. Al punto tale che la lingua italiana viene ritenuta non solamente sensuale, ma anche decisamente professionale: in fase di colloquio di lavoro all’estero, sfoderare il proprio accento italiano potrebbe essere il vostro asso nella manica.

Commenti

commento