Pasticceria crudista, eccone una per la prima volta a Milano

Pasticceria crudista

La pasticceria crudista vi ha sempre ispirato, ma a Milano non l’avevate mai trovata prima d’ora? Allora non vi dovete preoccupare più di tanto, dal momento che Grezzo Raw Chocolate colmerà alla grande questa lacuna. Si tratta di una pasticceria che è nata per merito di un lampo di genio di Nicola Salvi.

Pasticceria crudista, la prima a Milano

L’idea di aprire una pasticceria crudista nasce in un momento ben preciso della vita di Nicola Salvi, ovvero quando modifica la sua alimentazione. In poche parole, toglie lo zucchero bianco dalla dieta, introducendo l’alimentazione vegana. Il primo vantaggio che ha avvertito è riferito alla qualità della vita, notevolmente migliorata. Ne hanno guadagnato non solo la lucidità, ma anche l’energia quotidiana.

Come è nata l’idea

In realtà, però, l’ispirazione per la creazione di una pasticceria salutare è arrivata nel 2013, dopo aver conosciuto uno chef crudista. Una pasticceria che sfrutta solamente degli ingredienti vegetali e che non siano cotti. Si tratta di un vero e proprio amore a prima vista per Nicola Salvi, il cui sogno era sempre stato quello di aprire i battenti con un nuovo business, ma che finalmente l’ha trovato. Ed ecco la nascita della prima pasticceria crudista a Roma, presso il quartiere Monti.

Grezzo Raw Chocolate

Denominata Grezzo Raw Chocolate, l’attività di Nicola Salvi è cresciuta subito, espandendosi anche a Torino, in uno store proprio nel centro del capoluogo piemontese. Finalmente, ecco lo sbarco anche a Milano, dove un nuovo negozio è stato aperto presso il quartiere Isola Garibaldi, vicinissimo al Bosco Verticale per intenderci.

Quali ingredienti vengono evitati?

Si tratta di una pasticceria che, a prima vista, non si discosta poi molto dalle altre, dato che vengono utilizzati solo ingredienti naturali, non c’è una cottura oltre i 42 gradi. Al contempo, non vengono sfruttati semilavorati, ma nemmeno uova, burro, latticini, zucchero bianco, lievito e farina di grano.

Rispetto degli ingredienti

La pasticceria crudista si basa sul “rispetto degli ingredienti”, senza impoverirli tramite la cottura. Quindi, ad esempio, viene impiegata l’avena sostituendola alla farina di grano, garantendo anche un importante effetto benefico sulla funzione cardiocircolatoria del corpo umano.

Il cioccolato crudo

Tra gli ingredienti più gettonati nei dolcetti di questa pasticceria crudista troviamo certamente le mandorle. In realtà, però, l’ingrediente principe è il cioccolato crudo, che viene realizzato a partire da delle fave di cacao che non vengono tostate. E aumenta anche la concentrazione di nutriente al suo interno.

Commenti

commento