Tatuaggi sul viso, il trend del momento: meglio evitarli però…

tatuaggi viso

Nel corso degli ultimi tempi è piuttosto facile notare diversi personaggi del mondo dello spettacolo che presentano dei tatuaggi sul viso. Chiaramente, il primo pensiero non può che correre verso un mito del pugilato come Mike Tyson, che è stato probabilmente il primo ad averli, nonché forse uno dei pochi negli anni Novanta e primi Duemila.

Tatuaggi sul viso, ok sui rapper, ma…

Al giorno d’oggi, invece, è soprattutto tra i rapper che dilaga la moda dei tatuaggi sul viso. Giusto per fare un esempio, possiamo citare Achille Lauro, ma anche Post Malone e tanti altri che hanno scelto di dipingersi il volto. Eppure, nonostante sembri la moda del momento, ci sono tante buone ragioni per non seguirla.

Il trend nel dettaglio

Il trend dei tatuaggi sul viso è piuttosto semplice da inquadrare. Un gran numero di personaggi famosi punta sulla realizzazione di tatuaggi piuttosto piccoli, ma in gran numero sul proprio volto. Se, ad esempio, prima era qualcosa collegato a chi si trovava in carcere (la lacrima che veniva tatuata proprio sotto l’occhio era un tatuaggio classico per chi aveva compiuto un omicidio), ora sono sempre di più i giovani che scelgono di farsi “pitturare” in modo indelebile il volto.

La moda lanciata negli Usa

Il problema, chiaramente, sono anche gli esempi che arrivano dal mondo dello spettacolo e, in modo particolare, da quello della musica. A lanciare questa tendenza ci hanno pensato diversi artisti a stelle e strisce, come Wiz Khalifa, Post Malone, Lil Wayne, Young Thug e Lil Xan. In breve tempo, questa moda dei tatuaggi sul viso si è diffusa anche in Italia, con gli esempi di Sfera Ebbasta, Salmo e Achille Lauro.

Lasciamoli al mondo dello spettacolo

Non ci vuole certo un genio per notare come la scelta dei tatuaggi sul viso faccia anche un po’ parte dei loro personaggi. Per questa ragione, chi non fa parte di quel mondo, dovrebbe riflettere almeno una decina di volte prima di tatuarsi sul viso. Anche per via del fatto, che vedendoseli allo specchio, tutti i giorni, il rischio che stanchino dopo un po’ di tempo è dietro l’angolo.

Dopo averli rimossi, le possibili cicatrici

Non solo chiaramente, dato che dei tatuaggi sul viso potrebbero essere un problema sul lavoro. Anche nel caso in cui venissero poi eliminati utilizzando il laser, c’è la possibilità che non vengano cancellati in modo totale. Nella peggiore delle ipotesi, tra l’altro, si potrebbero creare delle cicatrici nei punti in cui prima c’erano i tatuaggi.

Commenti

commento