Palestra, ecco quando migliora o peggiora le prestazioni a letto

ritorno in palestra

In tanti si sono chiesti se andare in palestra possa fare davvero bene all’attività sessuale con il proprio partner oppure no. Insomma, fare esercizi e pesi, che dir si voglia, può davvero rendere più sfavillanti le proprie prestazioni intime? Ci sono un po’ di dubbi da chiarire e vediamo di dissiparli tutti in una volta sola.

Sesso e palestra: un binomio che viene considerato imprescindibile da parte di tantissime persone. Da una parte ci sono inevitabilmente quanti sono convinti che andare in palestra con regolarità porti conseguenze negative rispetto alla prestazione sotto le coperte. D’altro canto, invece, c’è una schiera di persona che è fermamente convinta del contrario.

Andare in palestra quanto fa bene al sesso?

La domanda che in tanti si fanno è se le prestazioni a letto possono essere condizionate o meno da un’attività sportiva in palestra costante. Una ricerca che arriva direttamente dall’Università della Carolina del Nord, che ha diffuso un articolo in cui sostiene che un esercizio troppo frequente possa andare a distruggere la libido, ha messo in evidenza come fare troppo sport comporta maggiore fatica e contribuisce alla riduzone di testosterone, ovvero l’ormone più importante in campo sessuale per gli uomini.

Lo studio è stato portato a termine da parte del dottor Anthony Hackney e ha previsto vari sondaggi a oltre 1100 persone, per la maggior parte atleti in grado di garantire elevate performance. Seguendo l’analisi dei dati che è stata fatta, quindi, è emerso come la libido più bassa era presente in quanti avevano portato a termine una routine più faticosa e impegnativa in confronto a quanti avevano affrontato un allenamento non troppo intenso.

Quindi, l’Università della Carolina del Nord sostiene come un’attività sportiva troppo estrema possa far male al sesso. Invece, un gruppo di scienziati belgi, ha voluto indagare sul rapporto che intercorre tra esercizio fisico e performance sessuali. Dal loro punto di vista, le endorfine non vengono prodotte e diffuse allo stesso modo, ma in maggior quantità negli allenamenti ad alta intensità. Quindi, tale tipo di esercizi porterebbe giovamento dal punto di vista sessuale.

In cosa coincidono i due studi

Quindi, pare che i due studi siano antitetici. In realtà, però, c’è qualcosa che hanno in comune: un allenamento di carattere cardiovascolare dovrebbe essere tenuto sempre in considerazione, visto che si tratta di uno degli ambiti che portano più benefici sotto le lenzuola. Insomma, puntate sui workout cardiovascolari, senza esagerare, ed ecco che le prestazioni sessuale ne trarranno grande giovamento.

Commenti

commento