Nuovo lavoro, ecco come si affronta l’ansia di una nuova partenza

abbiocco-al-lavoro-come-vincerlo
Immagini: iStock Photos

Spesso e volentieri, quando si deve cominciare un nuovo lavoro, c’è sempre un po’ di pressione e una grande difficoltà a gestire e controllare l’ansia. Ecco spiegato il motivo per cui ascoltare i suggerimenti che vengono forniti dagli esperti può essere molto importante per riuscire a fare subito un’ottima impressione ai nuovi colleghi, ma anche e soprattutto al nuovo datore di lavoro.

Nel momento in cui sentiamo la parola magica “assunzione”, è chiaro che la felicità ci travolge in modo quasi insperato. Il problema è che, nel momento in cui la nuova avventura lavorativa deve prendere forma, quell’entusiasmo spesso e volentieri si trasforma in una serie di dubbi sulle proprie capacità, contornate da stress e paura di non essere all’altezza del compito che è stato assegnato.

Nuovo lavoro, l’ansia che vi attanaglierà il primo giorno in ufficio

È tutto normale: questo tipo di ansia non deve portare troppa preoccupazione, dal momento che il cambiamento, soprattutto in ambito lavorativo, non può che provocare sempre un po’ di timore. Quindi, bisogna capire quali siano i sistemi migliori per combattere l’ansia da nuovo lavoro.

Ebbene, pare che il processo onboarding sia una delle soluzioni per contrastare questa ansia. Delle società di consulenza, infatti, offrono dei suggerimenti alle varie aziende per fare in modo che il nuovo arrivato possa sentirsi a suo agio fin dal primo giorno di lavoro. La sicurezza, in questi casi, deve essere un sentimento diffuso, per evitare qualsiasi tipo di ansia.

Come contrastare efficacemente l’ansia

Per combattere efficacemente tutta quest’ansia, è importante cercare di dormire e riposare alla perfezione il giorno prima di iniziare questo nuovo incarico. Arrivare al mattino il più possibile rilassati è di estrema importanza: in questo senso, i device mobili dovrebbero essere tenuti sempre alla larga, meglio prediligere relax e concentrazione.

Rimanere sé stessi è un ottimo modo per evitare di provare timore il primo giorno in ufficio: non bisogna dubitare delle proprie capacità, anche per via del fatto che sono state proprio queste ultime a farvi mettere le mani su questo nuovo incarico. Quindi, nessuno dei nuovi colleghi potrebbe mai dubitare dell’intelligenza del nuovo arrivato, così come dell’esperienza e del suo potenziale. Essere scelti, infatti, è il primo passo per capire come c’è stato un procedimento meritocratico che ha permesso di raggiungere un nuovo lavoro. Un aspetto molto rassicurante è quello che l’ansia e il nervosismo lasceranno spazio ad altri sentimenti positivi nel giro di pochi giorni: il tempo giusto per prendere confidenza con il nuovo ambiente e il nuovo lavoro.

Commenti

commento