Nuovi amici da adulti? Ecco perché è difficile, ma non impossibile

calcetto amici

Farsi dei nuovi amici da adulti è davvero una cosa complicata, ma non è impossibile. Lo conferma anche uno studio che è stato svolto da parte dell’Università della California, che ha messo in evidenza come anche in amicizia sia fondamentale la chimica.

L’inchiesta ha trovato spazio sul portale Quartz, che ha citato una serie di dati riguardanti il territorio americano, che ha messo in evidenza come, con la crescita, oppure con l’invecchiamento, si ha la tendenza a diminuire in maniera progressiva il tempo medio quotidiano che viene dedicato agli amici. Si passa da più di due ore dei 20 anni fino ad arrivare ai 60 minuti di chi ha 40 anni.

Il notevole abbassamento di tempo libero può rappresentare certamente una prima risposta a tale questione. Uno studio che risale al 2010, svolto da parte dell’Università di Oxford, il fidanzamento comporta senz’altro la perdita di numerosi amici, già durante i primi mesi di formazione della nuova coppia.

Non solo, una volta che si diventa adulti, infatti, il rischio che si corre è anche quello di avere molte meno occasione di poter stringere dei rapporti di amicizia. Certo, non mancano i colleghi di lavoro piuttosto che di palestra oppure di attività sportive o ludiche che vengono condivise. In realtà, però, la condivisione di hobby e di altri interessi è importante, ma non è fondamentale, perché a fare la differenza è sempre e comunque un altro aspetto, ovvero la chimica.

Come è stato perfettamente messo in evidenza da parte della California State University, sono ben cinque i fattori che potrebbero andare a incidere per quanto concerne proprio la chimica, come ad esempio la sincerità e la reciproca volontà di conoscersi, senza dimenticare l’attrazione fisica, la gradevolezza e pure l’affinità.

Attenzione, però, che quando si parla di attrazione fisica, non c’è alcun riferimento all’ambito sessuale. Sembra, secondo tali ultimi studi, che gli esseri umani siano portati ad avvicinarsi e a stringere dei rapporti di amicizia con tutte quelle persone che ci somigliano dal punto di vista fisico.

Complessivamente, infatti, tendiamo a stringere amicizia con quanti consideriamo più piacevoli, anche da un punto di vista fisico ed estetico. In tutto questo, è abbastanza facile intuire come la ricerca di un ottimo amico può diventare estremamente ardua e complicata, esattamente come quella che avviene per trovare una persona da amare. Infatti, in realtà anche per quanto riguarda la ricerca di buoni amici, il detto di “trovare la persona giusta”, è più che mai valido e attuale.

Commenti

commento