Lista spesa, ecco come farla solo una volta al mese

Avete fatto i conti a fine mese e spendete molto di più di quanto avevate messo in preventivo per la spesa al supermercato? State provando a capire da cosa derivi questo aumento non previsto di esborsi economici? Allora, è meglio seguire alcuni accorgimenti che vi permetteranno di risparmiare e di essere anche più organizzati quando si tratta di andare al supermercato.

Il segreto, per fare in modo di risparmiare non solamente tempo, ma anche denaro prezioso, è indubbiamente quello di fare la spesa solamente una volta al mese. L’aspetto più importante da tenere a mente è quello di decidere con grandissima attenzione quali siano i prodotti da comprare, così come è fondamentale conservarli a casa in maniera corretta.

A volte si pensa che non sia possibile, eppure fare la spesa online, oppure al supermercato, solamente una volta ogni trenta giorno, può diventare una realtà. Anzi, è il consiglio da seguire per evitare di spendere troppi soldi per l’approvvigionamento alimentare e non solo.

Stando agli ultimi studi che riguardano proprio tale argomento, pare che gli italiani acquistano circa il 54% dei prodotti di cui avrebbero realmente bisogno semplicemente perché vanno troppo di frequente a fare la spesa al supermercato.

Gli svantaggi si traducono non solo in termini economici, con una diminuzione del budget, ma anche a livello temporale, dal momento che bisogna organizzare il tempo che rimane dopo aver fatto tutte le varie spese. Le statistiche Istat, però, non mentono, visto che parlano di una spesa intorno ai 500 euro mensili per ciascuna famiglia sia per cibo che per beni di prima necessità. Secondo le indagini che sono state svolte da parte di Altroconsumo, tali spese potrebbero diminuire notevolmente, se solo si riuscissero ad adottare i comportamenti corretti.

Addirittura, si potrebbe ottenere un risparmio pari a 1200 euro all’anno. Tutto grazie al trucco della spesa mensile. Il primo passo è quello di fare una lista di tutto ciò che è presente in cucina e poi creare un menu basico per le successive quattro settimane. In questo modo, potrete stilare un elenco con tutti gli ingredienti e i prodotti che vi servono, compresi i cibi che sono surgelati, quelli freschi e quelli a breve scadenza.

Tutti i vari pasti del mese devono essere oggetto di un’attenta pianificazione: anche se può sembrare quasi un comportamento ossessivo, in realtà serve solo un po’ di esercizio e di abitudine per vederne i primi benefici, dato che tale scelta avrà un impatto positivo anche sulla vostra linea.

Commenti

commento