Lavoro e felicità: ecco quelli che permettono di raggiungerla veramente

abbiocco-al-lavoro-come-vincerlo
Immagini: iStock Photos

Al giorno d’oggi anche solo trovare un lavoro è veramente complicato: bisogna avere pazienza e mandare curriculum su curriculum. Eppure, spesso e volentieri, la posizione che si trova non è in linea con i propri interessi e studi e diventa esclusivamente uno strumento per guadagnare soldi, ma che non rende affatto felici.

Non siete curiosi di scoprire quelli che, al contrario, sono considerati i lavori che portano in dote la maggiore felicità, anche se non presentano uno stipendio eccezionale? Una classifica che è emersa grazie a tutta una serie di statistiche che sottolineare come il livello di soddisfazione di tante professioni, spesso e volentieri, non significa anche che si guadagna di più.

Lavoro gratificante? Ecco la classifica negli Usa

Neanche negli Stati Uniti i soldi in ambito lavorativo rappresentano tutti. Secondo i dati che sono stati diffusi da parte del Bloomberg Work Wise, pare proprio che nella classifica dei lavori che portano la maggiore gratificazione non esistono delle posizioni che garantiscono dei guadagni particolarmente elevati, a parte uno.

Al primo posto nella classifica dei lavori che garantiscono maggiore gratificazione troviamo il vigile del fuoco: stando a quanto riportato dal Bureau of Labor Statistics a stelle e strisce, sembra che uno stipendio, purtroppo, non superi i 50 mila dollari all’anno.

Stesso livello di soddisfazione anche per tutti coloro che lavorano con dei mezzi pesanti all’interno di aziende e industrie minerarie. Stesso discorso per i pediatri, che però hanno uno stipendio notevolmente superiore in confronto alle altre due figure lavorative che abbiamo visto in cima a questa particolare graduatoria.

In Gran Bretagna i più felici sono i religiosi

Proprio al di sotto del podio troviamo i docenti di comunicazione, che presentano comunque un ottimo livello di gratificazione, mentre al quinto posto troviamo, a pari merito, i professionisti che lavorano nel settore del counseling. In poche parole, chi ha il compito di dare supporto a tutti coloro che devono affrontare diverse tipologie di disagio.

Il sondaggio realizzato negli Stati Uniti ha trovato terreno fertile anche in Gran Bretagna, dove è stato realizzato un censimento simile. Anche in questo caso sono state analizzate le professioni che riescono a garantire un ottimo livello di gratificazione. Al primo posto, un po’ a sorpresa, troviamo i religiosi: la gratificazione di prendere i voti per seguire un percorso molto complicato è doppia, visto che da una parte riescono a fare del bene al prossimo, ma al contempo anche dedicare la propria vita alla cura della propria spiritualità.

Commenti

commento