Finlandia, ecco il Paese più felice al mondo: l’Italia molto indietro

finlandia

Siete alla ricerca del paese più felice in tutto il mondo? Allora dovreste dare un’occhiata alla penisola scandinava. Lì si vive molto bene, ma soprattutto la Finlandia è la nazione più felice a livello internazionale. In una graduatoria davvero molto particolare, infatti, ha spodestato la Norvegia dal trono, relegandola al secondo posto, poi ci sono subito dietro Danimarca e Islanda.

Finlandia e il segreto della felicità

Sono in tanti a chiedersi, quindi, quale sia il segreto dei paesi nordici. Sembra che tutto dipenda dalla loro innata e grande capacità di far fondere sia la ricchezza che il potere ottenendo il benessere. Tutto il contrario, come si poteva facilmente intuire, dell’Italia, che naviga intorno alla 47esima posizione di questa specifica classifica.

World Happiness Report

Sono ormai sei anni che è stato istituito il World Happiness Report: si tratta di un documento in cui viene attestato proprio il paese più felice al mondo. Il rapporto viene portato a termine e diffuso da parte del Sustainable Development Solutions Network nelle Nazioni Unite.

Lo studio

Il gruppo di studio che ha redatto tale rapporto ha fatto leva su alcuni elementi basilari di valutazione. Ad esempio, ha preso in considerazione il reddito pro capite, l’aspettativa di vita alla nascita statisticamente ottenuta dall’Oms, donazioni, corruzione, libertà di scelta e molto altro ancora, così come i periodi di felicità e serenità.

Finlandia al primo posto davanti a 156 Paesi

L’edizione del 2018 del rapporto ha praticamente incoronato la Finlandia, al primo posto in una classifica che comprende la bellezza di 156 Paesi. Ebbene, in questa edizione del rapporto c’è anche un approfondimento dedicato alla situazione dei migranti, così come al loro grado di integrazione e di felicità.

Poi Norvegia e Danimarca

E non è certo una sorpresa che la Finlandia, in questo campo, guardi tutti dall’alto verso il basso. Le Nazioni della penisola scandinava, d’altra parte, si spartiscono il primato praticamente dal primo anno del rapporto, ovvero il 2012. E il podio, completato dalla Norvegia e dalla Danimarca, con l’Islanda subito alle spalle mette in evidenzia come il trend non cambierà tanto in fretta.

Sono soddisfatti anche gli immigrati

I primi dieci Paesi di questa particolare graduatoria hanno una cosa in comune: ovvero c’è un certo grado di soddisfazione anche da tutti coloro che si possono definire immigrati. In poche parole, il sentimento del buonumore riesce ad essere contagioso. In quinta posizione troviamo la Svizzera, subito seguita a ruota dai Paesi Bassi e dal Canada.

La Top Ten

Nella top ten troviamo anche la Nuova Zelanda, la Svezia e l’Australia. Insomma, i paesi nordici hanno una capacità invidiabile, ovvero di far diventare benessere la ricchezza di cui dispongono. L’Italia si colloca solamente al 47esimo posto, appena al di sotto della Thailandia e giusto un gradino sopra l’Ecuador. Pure in Malesia, a Malta, in Uruguay e in Brasile sono più felici. Forse è il momento di cominciare a farsi qualche domanda.

Commenti

commento