Ciclabile, scopriamo dove si trova quella più bella in Italia!

ciclovia dell'oglio ciclabile

Siete degli amanti della bicicletta e uscite spesso per farvi qualche chilometro, magari in compagnia dei vostri migliori amici? Oppure, molto più semplicemente, andare in bici vi rilassa al punto tale che immergervi nella natura e pedalare rappresenta il vostro hobby preferito, che vi permette di staccare da ogni problema e preoccupazione.

Ciclabile, che bello pedalare in mezzo alla natura

Ecco, se anche voi amate andare in bici, potrebbe essere interessante scoprire qual è la più bella pista ciclabile in tutta la penisola italiana. Attraversare chilometri e chilometri di ciclovie permette anche di confrontarsi con la natura, la fatica e tanto altro ancora. Qui, infatti, si può andare solo in bici ed è l’ideale quando comincia ad arrivare la bella stagione.

Ci vorrebbero più ciclabili

L’Italia è nota chiaramente per aver realizzato diverse piste ciclabili, ma in realtà, ce ne sono ancora troppo poche. I turisti, ma anche l’Unione Europea, ne vorrebbero vedere molte di più e poter sfruttare più spesso questo mezzo di trasporto totalmente green e rispettoso dell’ambiente.

Italian Green Road Awards

Il supporto alle bici elettriche è chiaramente il primo passo tramite il quale enti e organizzazioni governative possono far riscoprire la bellezza di andare in bici anche in città. L’Italian Green Road Awards, per chi non lo sapesse, è una manifestazione che ricorda un po’ quella degli oscar negli Stati Uniti.

Vince la Ciclovia dell’Oglio

Ebbene, a CosmoBike Show, la fiera dedicata alle due ruote più famosa in Italia, una giuria di esperti ha di fatto sentenziato qual è la migliore pista ciclabile in tutta Italia. Senza troppi fronzoli, la Ciclovia dell’Oglio si è aggiudicata il tanto ambito premio.

Il percorso

Si tratta di una pista ciclabile che si snoda per oltre 280 chilometri e che permette a turisti e non di passare attraverso le province di Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova. Insomma, viaggiare gran parte della Lombardia solamente con le due ruote. La partenza è fissata a 1183 metri di altitudine, a Ponte di Legno, ma si arriva a 21 metri su livello del mare, in località San Matteo delle Chiaviche, in provincia di Mantova, proprio sul Po.

Può essere affrontata da tutti!

Non serve certamente un esperto per capire come questa straordinaria pista ciclabile permetta di passare attraverso dei luoghi meravigliosi, come ad esempio la Riserva delle Torbiere, i grandi parchi dell’Oglio e la Franciacorta. Il 30% si snoda su sterrato, mentre il restante percorso è tutto su asfalto. Un percorso che può essere affrontato da chiunque, tra le altre cose, visto che è tenuto in buone condizioni ed è protetto.

Commenti

commento