Capelli, ecco la dieta per evitare che possano cadere

perdere i capelli

Un gran numero di studiosi sono più che convinti che la caduta capelli si possa contrastare anche e soprattutto a tavola. Un buon numero di studiosi, infatti, è convinto che seguire un’alimentazione particolarmente ricca di grassi renda molto più facile e rapida la perdita dei capelli.

Stando a quanto è stato rivelato da parte di un nutrizionista nipponica, invece, ci sarebbe anche uno specifico alimento che potrebbe svolgere un’azione di prevenzione rispetto alla perdita dei capelli. Il disturbo in questione, dal punto di vista scientifico, viene ribattezzato alopecia. Un gran numero di personaggi famosi considera l’alopecia un vero e proprio punto di forza, facendone un pregio.

Tanti studiosi si sono messi insieme per considerare le cause della calvizie. Stando a quanto è stato scoperto dal prof. Giovanni Brotzu, l’alopecia sia favorita dalla ricca concentrazione di DHT all’interno del follicolo, che è a sua volta legata ad una malattia come il diabete.

Un’altra ricerca che è stata portata a termine, realizzata da parte della Johns Hopkins University negli Usa, mette in evidenza come ci siano determinati alimenti che possono condizionare la produzione di GLS. Questi ultimi sono i grassi che vanno a formare la pelle, ma anche le membrane cellulari.

Dopo un gran numero di test che sono stati portati a termine in laboratorio, si è capito come il consumo di alimenti eccessivamente grassi e con un’alta concentrazione di colesterolo non possa far altro che rendere più rapido lo sviluppo della calvizie. Tutto questo per colpa di un incremento di globuli bianchi che hanno un ruolo importante nello stato di infiammazione.

Tra i cibi che sono maggiormente oggetto di tale processo troviamo i latticini, ma anche le carni grasse, gli insaccati e i cibi spazzatura. Tra gli alimenti che possono garantire un alto potere anti-caduta troviamo il pesce, ma anche i legumi, così come tutte quelle verdure a foglia verde, senza dimenticare ovviamente pure gli agrumi.

Un’interessante notizia che arriva dall’oriente e che riguarda proprio l’alopecia può diventare particolarmente interessante. Il nutrizionista di origini nipponiche Yoshiko Nakagawa si è fatto una serie di domanda, partendo dal concetto per cui gran parte delle persone che soffrono di questa problematica è di origine occidentale.

In tal senso ha provato a capire quale fosse l’alimento che portava a tale effetto. Secondo gli studi di Nakagawa, c’è un ingrediente in particolare che può combattere l’alopecia: si tratta del curry che, se viene preparato con un composto a base di zafferano, noce moscata e curcuma, va a svolgere un’attività benefica da questo punto di vista.

Commenti

commento