Yoga facciale, ecco un ottimo metodo per apparire più giovani

Yoga facciale

Sono davvero tantissimi gli uomini che sognano di sembrare più giovani. Ebbene, dovrebbero sapere che lo yoga facciale può ricoprire un ruolo di tutto rispetto in questo “sogno”. O perlomeno è il messaggio contenuto in un recentissimo studio che è stato svolto da parte della Northwestern University, grazie anche alla collaborazione con Gary Sikorski, ovvero colui che ha inventato l’Happy Face Yoga.

Yoga facciale e la ricerca della Northwestern University

Sappiamo alla perfezione quanti e quali possano essere gli effetti benefici dello yoga, sia a livello cerebrale che dal punto di vista prettamente fisico. Ormai tutta la comunità internazionale li ha riconosciuti. Infatti, si tratta di una tecnica che consente di contrastare efficacemente la depressione, ma favorisce anche il sesso, così come migliora la postura e combatte efficacemente i vari dolori a livello articolare.

La teoria di Gary Sikorski

E, tra gli altri effetti benefici, pare proprio che dia una mano considerevole anche ad apparire decisamente più giovani. In modo particolare se il riferimento è allo yoga facciale. A sostenere questa tesi è nientemeno che un nuovissimo studio che arriva dalla Northwestern University, realizzato con Gary Sikorski: la teoria in questione è effettivamente molto interessante.

Yoga facciale quotidiano

Infatti, lo yoga facciale, svolto ogni giorno, sarebbe di grande aiuto. Il “paziente” dovrebbe effettuare una sessione specifica di movimenti ed esercizi per fare in modo che la pelle sembri più tonica e si possa contrastare in modo efficace il normale processo di invecchiamento che va a colpire la pelle.

Come è avvenuto lo studio

Il gruppo di ricercatori ha preso in considerazione un gruppo di persone di età che va dai 40 fino ai 65 anni. Tutti avevano delle problematiche differenti alla pelle. In alcuni casi tale problemi derivavano dall’invecchiamento della pelle, mentre in altri casi erano motivati con un’eccessiva esposizione ai raggi del sole con il passare degli anni.

I 32 movimenti da imparare

Sikorski ha provveduto in prima persona a insegnare a tali partecipanti ben 32 movimenti che poi avrebbero dovuto rifare per otto settimane giornalmente. Dopo le otto settimane, sarebbero dovuti passare ad una sessione di yoga facciale da svolgere ogni due giorni fino ad arrivare alle venti settimane di allenamento complessive.

Esercizi molto semplici

Ebbene, si tratta di esercizi apparentemente piuttosto semplici e che, a prima vista, possono apparire anche divertenti. Infatti, prevedevano l’assunzione di espressioni facciali piuttosto curiose, ma che sembrano siano state efficaci per il coinvolgimento addirittura di 19 parti differenti del viso e attivare tutti quei muscoli che vengono impiegati con minor frequenza. Al termine dello studio, sembra che in venti settimane, la media di età stimata dagli osservatori delle foto dei partecipanti sia scesa da 50,8 a 48,1 anni!

Commenti

commento